Ai domiciliari per atti persecutori, evade per minacciare la ex

Scritto da il 26 giugno 2021

Due casi di violenza sulle donne, a Giugliano in Campania. Un 38enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, ha violato i domiciliari ai quali era stato sottoposto per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna, e si è presentato proprio a casa della donna rivolgendole insulti e minacce.

I Carabinieri lo hanno bloccato e arrestato. Nel secondo caso a finire in manette è stato un 25enne del posto ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti verso famigliari e incendio.
L’uomo, da tempo, aveva posto in essere diverse condotte violente nei confronti della donna dalla quale si sta separando, arrivando più volte a picchiarla con schiaffi e pugni. I militari, nel corso delle indagini, hanno inoltre scoperto che l’uomo l’8 e il 9 giugno scorsi ha forato le quattro ruote dell’auto della ex moglie e, a distanza di poche ore, l’ha anche incendiata distruggendola completamente.

Laura De Gisi

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi