Serie C, l’AIC sciopera: rischia di saltare la prima giornata

Scritto da il 22 settembre 2020

Attraverso un comunicato l’Associazione Italiana Calciatori ha indetto lo sciopero in Lega Pro contro il regolamento sulle liste e sul minutaggio giovani, per i quali nei giorni scorsi si era assistito ad un serrato botta e risposta tra il vicepresidente AIC Umberto Calcagno ed il presidente di Lega Francesco Ghirelli.

E’ a serio rischio a questo punto la disputa della prima giornata di campionato di Serie C in programma tra il 26 ed il 27 settembre.

Così la nota: “L’Associazione Italiana Calciatori, preso atto dell’impossibilità di raggiungere un’intesa con la Lega Pro sul regolamento del minutaggio dei giovani e l’abolizione delle liste dei giocatori utilizzabili nel Campionato di Serie C, conferma che i calciatori non scenderanno in campo nella prima giornata di campionato fissata per sabato 26 e domenica 27 settembre prossimi.

L’azione di protesta nasce dall’inspiegabile passo indietro della Lega Pro, rispetto al regolamento in vigore nella precedente stagione sportiva, relativo alla reintroduzione di limitazioni, sostanzialmente obbligatorie, dell’utilizzo di un numero massimo di calciatori professionisti”.

Claudio De Vito

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi