Attentati a parchi eolici, 4 arresti

Scritto da il 12 gennaio 2019

Erano stati rimessi in libertà da una sentenza del Tribunale del Riesame di Napoli, ma la Corte di Cassazione ha annullato quel provvedimento disponendo le precedenti misure cautelari per quattro persone accusate di tentata estorsione continuata in concorso e danneggiamento nei confronti di società che gestiscono parchi eolici nei comuni di Bisaccia e Lacedonia, in provincia di Avellino. I quattro, tutti residenti nei due centri irpini, con età tra i 19 e i 35 anni, erano stati arrestati nel luglio dell’anno scorso perché ritenuti responsabili di attentati anche incendiari nei confronti di turbine e pale eoliche a cui facevano seguito richieste di denaro ai titolari delle società per evitare guai peggiori. Le indagini, cominciate nell’estate del 2017 erano state avviate dai carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino) che stamattina hanno provveduto a notificare la misura cautelare degli arresti domiciliari agli indagati.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi