Lupi anche in trasferta

Scritto da il 12 settembre 2017

Siamo contenti per come sta andando, e lavorare con entusiasmo è bello anche se non abbiamo fatto ancora nulla perché il campionato è lungo e complicato e quest’anno ci sono molte squadre insidiose. Ora ci aspetta una partita su un campo difficile, non bisogna farsi ingannare dalla classifica. Noi dovremo fare il nostro gioco e provare a far punti anche fuori casa. La nostra gente ci segue e quindi dobbiamo ripagarla nel modo giusto, evitando certi errori individuali come a Cremona. Servirà non sbagliare l’approccio e l’atteggiamento mentale”, così Matteo Ardemagni a metà settimana, in vista della trasferta di Cesena in programma venerdì sera.

Il bomber biancoverde aggiunge: “Non avevo mai segnato tre gol in altrettante partite, è un buon segnale. Battere il mio record di 23 reti in una stagione? Magari, ci proviamo. L’anno scorso in avvio fisicamente non ero al meglio, poi ci sono stati problemi di squadra, che conosciamo tutti. Adesso è diverso – commenta Ardemagni – abbiamo cominciato il ritiro con Novellino, abbiamo lavorato bene, voglio fare al massimo i prossimi anni, migliorando ancora e dando il massimo. Camplone? Mi fa piacere ritrovarlo dopo La Spezia, mi ha trasmesso molto grazie anche al suo gioco offensivo. Ma adesso resta un avversario. Il futuro? Siamo più forti dell’anno scorso, quindi l’obiettivo resta quello di non soffrire e poi man mano vedere come va, perché no? Dal punto di vista personale invece, qui sto bene, sono un genuino, do tutto, e fare bene ad Avellino è ancora più bello e sarebbe bello restare a lungo”.


Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi