Avellino, Braglia: “Catanzaro arrabbiato, noi pronti a reagire”

Scritto da il 6 novembre 2020

“Stiamo portando avanti il nostro lavoro, domenica affrontiamo una squadra con un organico importante, che è nel gruppetto delle migliori di questo girone e in più troveremo una squadra arrabbiata. Noi dobbiamo cercare di farci trovare pronti anche perché mi aspetto che in questo momento difficile per loro si compattino attorno all’allenatore e facciano una grande partita. Con la Turris abbiamo sbagliato tutti, non ci sono colpevoli particolari. Il covid? E’ giusto andare avanti ma non è facile, non so fino a quando si potrà continuare ma gli scenari dei quali già si parla sono una cosa stranissima. E’ tutto falsato”, così Piero Braglia a due giorni dalla sfida casalinga contro il Catanzaro.

Il tecnico biancoverde, che ancora una volta sarà ex di giornata, aggiunge: “Con Leoni ci siamo cautelati ma Pane resta il titolare fino al ritorno di Forte. Poi come sempre decide il campo. Errico si sta mettendo al passo con gli altri ma bisogna essere cauti ed ascoltare cosa ci dice lo staff medico visto che è stato parecchio fuori. Gli attaccanti? Li sto facendo ruotare, se qualcuno resta per strada sono problemi suoi. Il play? De Francesco per noi sta facendo bene, avevamo contattato un giocatore che poi si è accasato ad Arezzo (Di Paolantonio, ndr), le cose sono andate in un certo modo e c’è da chiarire che non mi sta bene essere preso in giro: poteva venire qui in qualsiasi momento, era la prima scelta, se è gestito in un certo modo, non mi interessa”.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi