Avellino, Braglia: “Gara importante, vediamo se è la strada giusta”

Scritto da il 5 novembre 2021

“Affrontiamo una squadra che ha morale, veloce, con giovani interessanti, un avversario pericoloso che sa quello che vuole e cosa fare in campo. Noi è dall’inizio del campionato che siamo in emergenza, ci siamo abituati, cerchiamo di lavorare sui giocatori che abbiamo, dobbiamo andare avanti perché questa è una partita molto importante perché bisogna dar seguito a quanto di buono fatto a Palermo. Ora dobbiamo metterci qualcosa di più, ho sempre pensato che questa squadra potesse giocare con il 4-2-3-1 e che possa fare molto moolto di più, ora serve capire se è stato un caso in Sicilia oppure è la strada giusta”, così Piero Braglia alla vigilia della sfida interna contro il Taranto.

Il tecnico biancoverde aggiunge: “Non ho niente contro il club pugliese, ma piuttosto verso chi lo gestiva ormai più di dieci anni fa. La difesa? Potrebbe esserci la possibilità di rivedere in campo Sbraga, del resto fa parte di una rosa importante quindi se tocca a lui non ci saranno problemi. Del resto ribadisco che alla fine non c’è stato nulla tra me e lui. Maniero ieri si è allenato, Carriero no, Ciancio è ok. D’Angelo sulla trequarti? No, è un mediano, un mediano forte sia a due che a tre. Matera ha dimostrato che sta bene, per come stiamo giocando adesso ci può dare una mano. Plescia ha avuto problemi, problemi grossi ed ha pagato in termini di prestazioni. Ha voglia, fisicità, entusiasmo… Scognamiglio? So che sta facendo delle cure ma i dettagli vanno chiesti allo staff medico”.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi