Avellino, Braglia: “Partita troppo importante, sarà una battaglia”

Scritto da il 19 novembre 2021

“Abbiamo visto e studiato alcune partite del nostro prossimo avversario, ma con il ‘vecchio’ allenatore. Hanno vinto gare importanti fuori casa a Torre del Greco e Castellammare ma purtroppo non sappiamo molto di come farà giocare la sua squadra il nuovo tecnico. Bisognerà essere maturi, cattivi, determinati perché in questo torneo le difficoltà ci sono sempre, è un campionato equilibrato e tutti possono battere chiunque. Tornando al prossimo impegno, la prossima è una partita troppo importante per sbagliarla, sarà compito anche dei nostri giocatori di maggiore esperienza far capire a tutti questo concetto. Ho ascoltate le parole di Colucci, sarà una battaglia”, così Piero Braglia alla vigilia della sfida interna contro il Picerno.

Il tecnico biancoverde aggiunge: “Il modulo non cambia, nel terzetto dei rifinitori giocherà Micovschi: ha la nostra fiducia, tocca a lui dimostrare che è ben riposta. D’Angelo? Gioca in un ruolo che è assolutamente suo, non è adattato nella mediana a due. Carriero torna in gruppo ma dovrà adesso conquistarsi il suo spazio, Ciancio invece non è ancora pronto ma tra poco lo sarà. Dispiace per chi non viene utilizzato granché, ma verrà il turno di chiunque, serve avere pazienza, parlare poco e lavorare. Quest’anno il gruppo è diverso perché le esigenze sono diverse e si fa più fatica ad accettare che sono tutti titolari”.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi