Avellino, Bucaro: “E’ l’ultima battaglia, ok l’entusiasmo ma non è ancora vinta”

Scritto da il 10 maggio 2019

In questa ultima battaglia si decide la ‘guerra’: entrambe meriterebbero la promozione, hanno dimostrato di essere forti, ma la spunterà solo una. Al di là degli scontri diretti le due squadre arrivano a questo appuntamento alla pari e la gara è tutta da giocare perché il blasone non va in campo. In città si percepisce entusiasmo, e questo va bene. Non va bene invece pensare che la partita sia già vinta, perché è tutta da giocare. Il campionato ha dimostrato che non siamo i più forti, ma è chiaro che siamo consapevoli della nostra forza”, così Giovanni Bucaro a due giorni dalla partita contro il Lanusei in programma domenica a Rieti che mette in palio la promozione in Lega Pro.

Il tecnico biancoverde aggiunge: “L’aspetto mentale sarà determinante. Noi abbiamo recuperato 7 punti in 5 partite, alcune cose, tipo video e dichiarazioni arrivate dalla Sardegna, diciamo così… goliardiche, ci hanno caricato ancora di più. Mi aspetto Bernardotto in campo, da parte nostra invece Sforzini è ancora da valutare ma in questo momento è più fuori che dentro, anche stavolta sarà importante la panchina quindi i cambi. I tifosi? Tanto affetto è emozionante ma noi dobbiamo isolarci e restare umili”.


Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi