Avellino, capitan Miceli: “Delusi, amareggiati ma pronti a reagire”

Scritto da il 22 dicembre 2020

“Veniamo da una brutta prestazione, c’è amarezza e delusione ma dobbiamo reagire e dare risposte già con la Vibonese. Gli errori? Non ce li siamo spiegati neppure noi, il calcio è questo, si può sbagliare ma si deve anche rimediare e guardare avanti. Ci sta che i tifosi siano scontenti e ci contestino, ora bisogna riscattarsi. In campo si va in 11, quindi anche se ci si prende le proprie responsabilità individuali, ne si risponde tutti. Però è anche ingiusto adesso buttare via quello che comunque di buono abbiamo fatto fin qui”, così Mirko Miceli a due giorni dal pesante ko di Bari e alla vigilia del match casalingo con la Vibonese.

“Per quanto mi riguarda, nelle ultime gare ho fatto qualche errore. Non deve accadere, mi assumo le mie responsabilità ma bisogna andare avanti. I calciatori devono sentirsi sempre in discussione, siamo qui per migliorarci. La scarsa velocità della difesa? A volte dipende da come si sono impostate le partite, sono valutazioni che fa il mister. La Vibonese? Sta facendo un buon cammino, sarà sicuramente una partita tosta, non semplice, la nostra unica arma è combattere fin dal primo minuto”.

Intanto la società farà ricorso in merito all’inibizione fino al 31 gennaio nei confronti del Ds Salvatore Di Somma.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi