Avellino, Capuano: “Squadra ‘vittima’ di quanto succede, molto triste senza tifosi”

Scritto da il 15 febbraio 2020

“Giocare senza i nostri tifosi mi rende triste, fermo restando che ogni decisione va rispettata. Non so cosa c’entri la squadra con quello che sta succedendo, non è una cosa bela, ci mancherà il nostro popolo, ma proveremo a spingere di più anche per loro. Le prestazione della squadra, comunque, e siamo stati bravi in questo, non sono mai stati condizionati da quello che succede all’esterno, vive in un mondo a sé. Non ho mai cercato alibi e non lo farò neppure adesso. Noi in un certo qual senso siamo una sorta di ‘vittima’ di quanto accade”, così Ezio Capuano alla vigilia di Avellino-Cavese.

Il tecnico biancoverde aggiunge: “Quella di domani è una partita difficile, come lo sono tutte del resto. Senza parlare del fatto che il girone di ritorno è tutta un’altra storia. Per noi è una gara importante. Affrontiamo un avversario difficile e ben allenato, ma noi siamo una squadra forte ma dobbiamo vincere in modo da poter allungare in classifica perché il primo obiettivo resta la salvezza, poi se magari arrivasse altro… Tra l’altro sono arrivati a gennaio ragazzi di grandissima qualità, se salgono di condizione possiamo giocarcela con tutti”.

Intanto, come era ampiamente prevedibile, Carlo Musa è stato licenziato. Ora si attende l’ufficializzazione di Salvatore Di Somma come nuovo Ds.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi