Avellino, Ciancio: “Gran gruppo, e ora viene il bello”

Scritto da il 26 ottobre 2020

L’entusiasmo non manca ma ancora non abbiamo fatto nulla. Ora viene il bello: la squadra è ben costruita, le potenzialità di sono, dobbiamo mettere in pratica quanto facciamo in allenamento e i risultati arrivano. La gara con la Casertana ci ha visto partire bene, poi c’è stato un episodio nella nostra area che poteva cambiare il match ma non è andata così, e allora ci prendiamo i tre punti e guardiamo avanti”, così Simone Ciancio in conferenza stampa il giorno dopo il successo nel derby con i Falchetti

Il difensore biancoverde aggiunge: “La Turris è squadra pericolosa, saranno anche carichi dopo la sconfitta interna contro la Paganese. Ma troveranno una squadra affamata come la nostra. Sinceramente mi trovo bene come esterno, però non mi sembra che vada male anche come centrale dietro. Mi metto a disposizione del mister, e poi è facile giocare con Miceli che guida la difesa. La classifica non la guardo, tante volte si parte forte ma non si arriva in fondo, quindi pensiamo gara dopo gara. Per far bene comunque serve un gran gruppo, e noi fin qui abbiamo dimostrato di esserlo. E’ vero che quando le cose vanno bene tutto è più facile, e allora vuol dire che noi cercheremo di continuare così. E per riuscirci ce la stiamo mettendo tutta, senza risparmiarci”

Ciancio conclude: “Quando riapriranno gli stadi sarà diverso, giocare così non è bellissimo, è surreale. Il momento è questo, si può fare poco, bisogna stringere la cinghia, guardare avanti e dare ancora di più anche per i nostri tifosi che comunque ‘sentiamo’ vicini”.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi