Avellino, De Cesare: “Mai pensato di lasciare”

Scritto da il 11 gennaio 2019

Al termine della conferenza di presentazione dei due nuovi arrivi in biancoverde, con Musa e Mauriello co-protagonisti, ‘irrompe’ il patron, Gianandrea De Cesare: “Ho incontrato i tifosi domenica scorsa perché comunicare è importante. Più che altro li ho ascoltati, hanno manifestato grande attaccamento alla squadra, grande sentimento. Non mi tiro indietro, l’entusiasmo è lo stesso del primo giorno e non ho mai pensato di lasciare. I problemi della Sidigas sono ancora lì, ma stiamo lavorando sodo e con impegno per risolverli in fretta. Comunque nel calcio e nel basket le cose stanno andando avanti con regolarità. Meritare l’onere concessomi quando mi hanno affidato l’Avellino? Ogni giorno mi dico di no, e che serve fare di più. E condividiamo con i tifosi la volontà di vincere il campionato. Il settore giovanile è una cosa sulla quale lavoreremo, anche se ora siamo focalizzati sull’obiettivo principale, quindi sul torneo di D. L’audizione di ieri presso la procura federale per il caso Young è andata bene, abbiamo esposto le nostre cose, aspettiamo le decisioni con serenità”.

Dino Manganiello

Nato ad Avellino nel 1965. Giornalista dal 1994, professionista dal 1998. In carriera, con la qualifica di inviato per testate nazionali, decine di campionati di serie A, ma anche Europa League, Champions, ed al seguito della Nazionale italiana tre Europei (Portogallo 2004, Austria-Svizzera 2008 e Polonia-Ucraina 2012) e due Mondiali (quello trionfale in Germania nel 2006 e Sudafrica 2010).
Radiocronista ufficiale e autore a Radio Punto Nuovo dal 2013.
____________________________________
dino@radiopuntonuovo.it
Dino Manganiello

Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi