Avellino, Mauriello: “Chiedo scusa a tutti, partiamo ma per la cessione porte aperte”

Scritto da il 2 agosto 2019

Con evidente ritardo, ma è questo il ‘primo giorno di scuola’ dell’Us Avellino, stagione 2019-2020. Un primo giorno di scuola scandito dalla presentazione del nuovo tecnico biancoverde, Giovanni Ignoffo, e del suo vice, Daniele Cinelli.

Apre le danze il presidente, Claudio Mauriello: “Voglio scusarmi con tutti per il tempo passato senza comunicazione. Il momento di tensione nell’azienda lo conoscete ed è stato analizzato. Ma oggi mi fa piacere essere qui, riprendere un po’ da dove ci eravamo lasciati e presentare il nuovo staff tecnico. Di Somma non c’è perché sta lavorando alacremente all’allestimento della rosa, e a tal proposito voglio ringraziare Carlo Musa per il grande lavoro svolto. Iniziamo tra le difficoltà – continua il numero uno biancoverde – ma resto positivo rispetto alla soluzione delle problematiche e spero che tutto possa essere chiarito. In questo momento abbiamo bisogno di tutti, volevamo a tutti i costi cominciare questa stagione e lo stiamo facendo”.

Mauriello aggiunge: “Per quanto riguarda gli sponsor ci stiamo lavorando, ci daranno un supporto importante. La campagna abbonamenti? A breve ci sarà l’apertura, spero a settimana prossima. Il futuro? Non chiudiamo la porta ad eventuali acquirenti, dovesse arrivare una chiamata che poi viene valutata dalla proprietà e dai commissari, e che possa assicurare un budget superiore al nostro, ben venga. Intanto De Cesare sta lavorando a pieno ritmo per risolve i problemi della Sidigas. Al momento non ci sono proposte da ritenere valide ed attendibili. Di Somma è una garanzia per i tifosi e credo che possa portare a casa un bel risultato. La Scandone? Mi sono improvvisamente ritrovato a dover gestire tutto, domani incontrerò Alberani ed il sindaco, ma assicuro che De Cesare vuole far ripartire anche il basket, anche se non so come. I lodi possono avere un peso, ma capiremo man mano come procedere anche da questo punto di vista”.

Dino Manganiello

Nato ad Avellino nel 1965. Giornalista dal 1994, professionista dal 1998. In carriera, con la qualifica di inviato per testate nazionali, decine di campionati di serie A, ma anche Europa League, Champions, ed al seguito della Nazionale italiana tre Europei (Portogallo 2004, Austria-Svizzera 2008 e Polonia-Ucraina 2012) e due Mondiali (quello trionfale in Germania nel 2006 e Sudafrica 2010).
Radiocronista ufficiale e autore a Radio Punto Nuovo dal 2013.
____________________________________
dino@radiopuntonuovo.it
Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi