Avellino, Novellino: “Ora continuità, ci sono le premesse per restare”

Scritto da il 21 aprile 2017

“Affrontiamo una squadra che sta bene, che ha elementi di qualità, che si esprime meglio fuori casa che sul campo amico, una squadra costruita per provare il salto in serie A e che invece è incappata in una stagione sfortunata. Però anche noi stiamo attraversando un buon momento e l’obiettivo è dare continuità ai nostri risultati e raggiungere quota 50. Per il prossimo match abbiamo un po’ di gente indisponibile ma da questo punto di vista sono convinto che chi andrà in campo saprà dare il suo contributo, allo stesso livello di tutti gli altri, anche perché in questo gruppo ci sono giocatori di qualità che forse sono stati giudicati negativamente troppo presto. In realtà avevano solo bisogno di una iniezione di fiducia ed autostima”, così Walter Novellino in conferenza stampa alla vigilia della sfida-salvezza contro il Cesena in programma domani pomeriggio al Partenio-Lombardi.

In merito alla formazione, in vista dei due confronti ravvicinati (martedì si torna in campo per la trasferta di Ascoli) pesano le assenze degli squalificati Moretti ed Eusepi e degli infortunati Migliorini e Gavazzi, mentre non sono al meglio Paghera, Jidayi e Berat Djimsiti (attacco influenzale). Dubbi in difesa, quindi, mentre in mediana dovrebbero agire Omeonga e D’Angelo e davanti Castaldo sembra in vantaggio su Verde, Camarà e Bidauoi.

Walter Novellino infine, parla ancora una volta del suo futuro: “Non cerco contratti, a me interessano i programmi e qui i programmi ci sono. Io ad Avellino sto bene, sono legato a questa città, a questa provincia e a questa società, per questo a salvezza ottenuta incontrerò il presidente e vedremo il da farsi”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST