Bambini e Covid: combattere la noia con la creatività.

Scritto da il 4 novembre 2020

Prendi la vita di un bambino, sottrai la scuola, lo sport, gli amici, le feste.

Cosa resta?

La noia.

Noia che a detta dei pedagogisti è assolutamente essenziale nella crescita emotiva dei bambini , ma che diventa assolutamente difficile da gestire da parte di un genitore in smartworking, o che semplicemente non ha gli strumenti necessari per rederla proficua.

Il cantico delle sirene dei device che richiamano soprattutto i ragazzini in fascia 8/12 anni verso un intrattenimento virtuale che ha tanti nomi: Fortnite,  Brawl stars e co.

Ci viene in soccorso  Viviana Hutter di Coltiviamo Gentilezza ed ideatrice di un metodo educativo basato proprio sulla scrittura creativa, che ci suggerisce un po’ di strategie per tenere impegnati i nostri figli più grandicelli.

Scrittura creativa, ma anche i giochi da tavolo. E poi parlare, parlare tanto.

Ascolta l’intervista per intero.

Elisa D'Avino

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi