Bambini e genitori: dopo la didattica a distanza arrivano i compiti delle vacanze. Si o no?

Scritto da il 1 luglio 2020

Da sempre un’aspra diatriba divide genitori ed insegnanti:  Compiti delle vacanze si, compiti delle vacanze no.

Ma dopo l’emergenza Covid e dopo mesi di didattica a distanza i genitori si chiedono se sia il caso finalmente di far staccare questi  piccoli e grandi studenti da pc e tablet per invitarli ad esplorare il mondo circostante che per mesi gli è stato vietato.

Compiti delle vacanze si, compiti delle vacanze no. Per molti insegnanti assolutamente necessari, per mamme e bambini solo una grande rogna.

Sull’argomento, inutile dirlo, circolano le opinioni più disparate. Nemmeno tra gli addetti ai lavori esiste infatti un punto di vista unanime sui compiti delle vacanze

Le vacanze quest anno sono state molto lunghe e non è stato facile per i genitori tenere occupati i bambini privati delle loro piccole grandi abitudini. Il suggerimento degli esperti è quello di non stare con le mani in mano ma di adottare piccole strategie per scaricare la tensione di questi tempi in maniera creativa.

Ne parliamo con Viviana Hutter di coltiviamo gentilezza. Educatrice,illustratrice per bambini,scrittrice di libri creativi per l’infanzia, mamma e tanto altro.

 

Elisa D'Avino

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi