Guardia di Finanza al Comune di Pozzuoli: indagato il sindaco

Scritto da il 27 aprile 2022

La Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura partenopea, questa mattina si è recata negli uffici del Comune di Pozzuoli per acquisire atti riguardanti  il progetto di recupero del rione Terra. Il sindaco Vincenzo Figliolia è ora indagato, insieme ad altri soggetti, per i reati di turbativa d’asta e corruzione. Secondo gli inquirenti (i sostituti procuratori Capuano e Sica) avrebbe ricevuto denaro e la promessa di posti di lavoro per favorire la società vincitrice dell’appalto. Nel bando è stata comunque prevista l’assunzione di lavoratori residenti a Pozzuoli. “Mi ha assicurato che le operazioni sono state condotte in assoluta regolarità”, fa sapere l’avvocato Luigi De Vita, legale del primo cittadino dalla città flegrea. “Il progetto di recupero del rione Terra – ha aggiunto il legale – rappresenta il fiore all’occhiello di dieci anni di amministrazione. Il piano economico dell’azienda prima classificata è stato fatto verificare e mi auguro che presto si possa dimostrare la correttezza dell’azione amministrativa”. “Non escludiamo – conclude il legale – il ricordo al tribunale del Riesame”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi