Braglia: “Noi e la Juve Stabia tra le migliori, pronti al tour de force”

Scritto da il 17 ottobre 2020

“E’ stata una settimana di lavoro positiva. Per adesso, a parte Errico, non abbiamo problemi e stiamo tutti abbastanza bene. A Castellammare sono stato 4 anni, ho ricordi piacevoli, sono sempre stati tutti gentili con me. Ora però sono qui e devo pensare all’Avellino. Per noi comincia il tour de force, bisogna accettare il calendario per com’è e lavorare sodo. Abbiamo una rosa competitiva quindi è inutile crearsi grandi problemi. I ragazzi che hanno giocato meno fin qui potranno dimostrare il loro valore”, così Piero Braglia a due giorni dalla sfida interna contro la Juve Stabia.

Il tecnico biancoverde aggiunge: “Fino alla settima, ottava giornata è difficile giudicare una squadra. Vale per tutti, quindi anche per noi. Inutile adesso creare degli obiettivi, i campionati si decidono tra marzo ed aprile, più che parlare noi dobbiamo far parlare il campo. Penso ci siano 7-8 squadre al nostro stesso livello, tra le quali proprio la Juve Stabia. Noi per caratteristiche vendiamo sempre cara la pelle, ma con umiltà. Siamo un gruppo nuovo ma che subito si è calato nella giusta mentalità e questo ci ha consentito un buon avvio, per il resto va valutato tutto giorno per giorno. De Francesco? Per me è un elemento molto importante – conclude Braglia – a Palermo ha fatto benissimo, deve solo trovare il ritmo. Il modulo? Non credo sia giusto cambiare un assetto che ci ha dato equilibri e solidità, poi vedremo man mano. E comunque la cosa importante resta la mentalità. L’assenza del pubblico è importante, giocare così non mi piace: non è calcio. Il calcio è della gente, è sempre stato della gente. Con le giuste precauzioni, ma deve tornare ad essere della gente”.

Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi