Castellammare, fallisce il corteo anticamorra

Scritto da il 17 dicembre 2018

E’ fallita la marcia anticamorra che era stata organizzata a Castellammare di Stabia (Napoli) nel rione del falò anti pentiti. Non c’era quasi nessuno, tranne il sindaco Gaetano Cimmino, alcuni rappresentanti politici, giornalisti e forze dell’ordine con una massiccia presenza. Al Savorito, dove nella notte dell’Immacolata un falò bruciò un manichino mentre uno striscione auspicava che i pentiti fossero bruciati, solo indifferenza per l’iniziativa organizzata da Nino Di Maio, un cittadino che si batte per i diritti dei disabili. In piazza nemmeno i residenti. Qualcuno ha seguito il presidio dalle finestre: il raduno si è sciolto dopo qualche ora. Il corteo previsto non c’è stato più.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi