Catania, Guerini: “Priorità ai conti, Braglia sa come caricare i lupi”

Scritto da il 25 novembre 2020

Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto il responsabile dell’area tecnica del Catania, Vincenzo Guerini: “Non so nemmeno io che Catania attendermi, stiamo alternando prestazioni buone ad altre sottotono. La priorità della società è stata risanare i conti, quindi non acquistare calciatori con grandi pretese. C’è un gruppo di imprenditori tifosi che hanno salvato la matricola, altrimenti sarebbe stata la fine. La gente che che bisognerà avere pazienza quest’anno. E’ chiaro che non si può continuare per molto con questa situazione. Riforma? E’ fondamentale. Il girone C è diverso dai gironi A e B, salgono le prime e poi una tra 27 con i playoff. Così si penalizzano le piazze storiche. Piccolo? Ci manca tantissimo, si era presentato bene ed è stato davvero sfortunato. L’Avellino? Braglia è una garanzia, abbiamo giocato insieme da ragazzi nella Fiorentina. Ha la personalità per gestire certe situazione come quella che i biancoverdi stanno vivendo”.

Ascolta l’intervento di Vincenzo Guerini

Claudio De Vito

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi