Cerignola, il presidente Grieco: “Niente ritardi: se il Tar dice no, lasciamo”

Scritto da il 7 agosto 2019

Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto il presidente dell’Audace Cerignola, Nicola Grieco: “Riparlare di calcio giocato a settembre-ottobre significherebbe non avere tempo per fare un torneo decente. Quindi, se il Tar decidesse di sospendere la pronuncia del Coni che chiama la Lega a riammetterci in C, siamo pronti a dimetterci e chiudere con il calcio. In tanti parlano ma lo fanno in modo ‘politico’, il vero problema invece è che nessuno mi sta dando la possibilità di fare calcio: non abbiamo sponsor, squadra, nulla. Per noi partire tardi sarebbe un disastro. Se ci inseriscono in Lega Pro subito e ci danno la possibilità di fare mercato in questi pochi giorni, bene, altrimenti molliamo tutto. C’è poi da aggiungere che se il Coni ci dà per tre volte ragione e un organo amministrativo sospende la sentenza, vuol dire che c’è da rivedere l’intera sistema”.

Ascolta l’intervento di Nicola Grieco

 

Dino Manganiello

Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi