Continua a spacciare a Napoli anche ai domiciliari

Scritto da il 21 giugno 2020

Secondo l’accusa, i domiciliari non hanno fermato un 31enne di Scampia, a Napoli, Luigi Frattini, già noto per reati inerenti il traffico di stupefacenti.
I carabinieri della stazione di Napoli Quartiere 167 l’hanno osservato a lungo mentre, davanti alla sua abitazione di via Fava, cedeva involucri di droga ad alcuni “clienti”.
Intervenuti, i militari hanno perquisito il 31enne e trovato 8 dosi di marijuana per complessivi 7,6 grammi e la somma contante di 420 euro, ritenuta provento illecito.
Arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e per evasione, Frattini è stato condotto in camera di sicurezza in attesa di giudizio.

Laura De Gisi

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi