Coronavirus, in prima linea gli ospedali dell’Asl Napoli 2 Nord

Scritto da il 21 marzo 2020

Da oggi tutti gli ospedali della Asl Napoli 2 nord accoglieranno pazienti Covid-19. Le terapie intensive e le Medicine d’urgenza degli ospedali di Giugliano e Frattamaggiore, dopo quello di Pozzuoli, primo in Campania ad accogliere pazienti provenienti dal Cotugno, prenderanno in carico i casi di Covid-19 provenienti da altre strutture. Gli ospedali sono stati autorizzati ad attivare il protocollo protocollo sperimentale che prevede l’utilizzo del farmaco antiartrite Tocilizumab. Intanto sono tutti occupati i 10 posti in terapia intensiva del Loreto Mare, a Napoli, ospedale Covid-19. Entro martedì, saranno attivati anche 20 posti letto in terapia subintensiva. Sono 11, invece, i posti letto occupati nella Terapia intensiva del Policlinico Federico II di Napoli, da pazienti Covid-19, provenienti da altri ospedali. All’ospedale Cardarelli, al momento nessun paziente Covid-19 nell’Ospedale Cardarelli di Napoli.


Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi