Don Tonino Palmese “boccia” la veglia due ore prima

Scritto da il 27 novembre 2020

Stamattina abbiamo ospitato Don Tonino Palmese, vicario episcopale della Chiesa di Napoli per la giustizia e la carità che si è espresso sulle dichiarazioni del ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia il quale ieri a proposito della messa di Natale, ha affermato che non è un’eresia se il bambino Gesù nasce due ore prima.

 Non è una questione di orari ma da capacità di gestire e disciplinare la comunità secondo Don Tonino che si augura un rituale ordinario, mantenendo le distanze, perchè significherebbe andare verso la normalità . E poi la riflessione finale sulle parole del ministro Boccia : Far nascere Gesù bambino due ore prima non è un’eresia? Non è un’eresia anche per uno Stato contenere il fenomeno e garantire la disciplina e il distanziamento a mezzanotte

Riascolta da qui l’intervista

 

 

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi