E’ morto Franco Battiato, “non se ne fa un altro”

Scritto da il 18 maggio 2021

Uno dei più grandi artisti della musica italiana, geniale e poliedrico, si è spendo all’età di 76 anni nella sua casa di Milo, ai piedi dell’Etna.

 

 

E’ morto Franco Battiato: “non se ne fa un altro”

A Radio Punto Nuovo abbiamo ricordato il Maestro Franco Battiato con il giornalista musicale Michelangelo Iossa.

“Morto un Battiato non se ne fa un altro” commenta Iossa che però ricorda i tanti “semi” sparsi dal cantautore siciliano. Tanti sono infatti gli artisti che ha lanciato, valorizzato, o semplicemente influenzato. Milva, Giuni Russo, Carmen Consoli, Alice  ma anche Morgan e Mario Venuti lasciando “un’eredità gigantesca”.

Un artista difficile da incasellare  in un genere. “Ha creato il genere Battiato e anche quando ha scritto per tre dive della musica italiana – Milva, Alice e Giuni Russo – ha creato dei capolavori, dei classici della canzone italiana”.

Intelligente e ironico, capace come pochi di ridere di se stesso, viene ricordato oggi da tanti personaggi della musica, capace di unire mondi trasversali come pochi riuscirebbero a fare.

E’ stato il prima artista, ricorda Michelangelo Iossa a spianare la strada alle “cover”. Prima dell’album Fleurs i grandi artisti raramente si cimentavano con le canzoni di altri. Dopo Battiato “tutti, da Baglioni a Pelù, lo seguirono”.

 

 

Ascolta l’intervista completa di Michelangelo Iossa

 

 

 

 

 

Katia Manna

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi