Frana sulla Lioni-Contursi. L’Anas: “Nessuna criticità”

Scritto da il 24 gennaio 2023

Frana nel territorio di Caposele, sotto ad un viadotto della strada Fondo Valle Sele, meglio conosciuta come “Lioni-Contursi”.

Il movimento franoso è stato riportato sui social dal video girato da un residente ed  interessa in particolare uno dei piloni del ponte. Immediatamente si è attivato il Sindaco di Caposele che ha allertato l’Anas.

Anas che ha successivamente inviato un comunicato stampa:

“Con riferimento alle immagini social ed alle notizie diffuse da alcuni organi di informazione circa il viadotto situato al km 21,665 della SS691 nel territorio comunale di Caposele, Anas precisa quanto segue.

Lungo la strada statale 691 “Fondo Valle Sele” – realizzata circa 40 anni fa – insistono diversi ponti e viadotti e nessuna di queste opere d’arte presenta criticità che possano minarne la stabilità.

In particolare, nella giornata di domenica scorsa (22 gennaio), il personale di Anas ha effettuato un’ispezione sul viadotto in questione, in particolare sulla campata di scavalco alla ex SS165 in corrispondenza del km 22,200 della SS691.

L’approfondimento eseguito da Anas ha interessato sia la parte inferiore che quella superiore dell’impalcato, oltre alle fondazioni delle pile, evidenziando smottamenti localizzati di tipo superficiale dei terreni sottostanti due delle pile dell’opera – le cui strutture sono fondate su pali di fondazione profondi – non connessi in alcun modo con la stabilità del viadotto, poiché tali fenomeni (occorsi per effetto di ‘ruscellamenti’ dovuti alle insistenti ed abbondanti piogge dell’ultimo periodo) avevano coinvolto soltanto i terreni vegetali superficiali, non interessando nessun elemento di fondazione del viadotto, né causando cedimenti sulle strutture.

Per tali ragioni, l’ispezione di Anas si è conclusa senza la necessità di istituire alcuna limitazione al transito sul viadotto (chiusura al transito, istituzione del limite di portata dei mezzi, restringimento della carreggiata stradale, etc.), poiché la struttura non risulta in alcun modo compromessa dai fenomeni di smottamento verificatisi.

Si rammenta infine che tutte le opere d’arte di Anas sono oggetto di procedure standardizzate di controllo che prevedono ispezioni trimestrali da parte del personale di esercizio ed un’ispezione tecnica più approfondita una volta all’anno; sulla base di questo processo continuo di ispezioni e controlli viene tra l’altro programmato il piano di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’Azienda e tale viadotto non ha mai presentato criticità tali da richiedere alcun intervento profondo”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi