Guido Ugolotti: “Avellino mina vagante, Di Paolantonio che sorpresa”

Scritto da il 20 settembre 2019

Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto l’ex biancoverde Guido Ugolotti: “Alfageme è giocatore umorale, ma è uno che può spaccare la partita. Lo vedo bene dietro alla prima punta, ma ha gamba, non sente la fatica, e quindi può adattarsi anche come esterno, anche se da quinto in mediana forse non è il massimo: la corsa ce l’ha, ma non sarebbe il suo ruolo. Vorrei sottolineare il momento di Di Paolantonio: è un bravissimo ragazzo, che ha grandissime qualità. L’ho allenato, qualche anno fa, e ricordo che giocava quinto di centrocampo a sinistra o addirittura alto nel tridente. E’ stato scoperto da regista a Viterbo. Vederlo lì all’inizio mi ha meravigliato, ma sta facendo benissimo quindi vanno fatti i complimenti a chi lo ha sistemato come play. Spero che l’Avellino risolva presto i problemi societari, la piazza merita palcoscenici importanti e parlare negli spogliatoi di cose che non riguardano il campo può creare problemi. Per quanto stiamo vedendo comunque, i biancoverdi sono la mina vagante del girone”.

Ascolta l’intervento di Guido Ugolotti

 

Dino Manganiello

Nato ad Avellino nel 1965. Giornalista dal 1994, professionista dal 1998. In carriera, con la qualifica di inviato per testate nazionali, decine di campionati di serie A, ma anche Europa League, Champions, ed al seguito della Nazionale italiana tre Europei (Portogallo 2004, Austria-Svizzera 2008 e Polonia-Ucraina 2012) e due Mondiali (quello trionfale in Germania nel 2006 e Sudafrica 2010).
Radiocronista ufficiale e autore a Radio Punto Nuovo dal 2013.
____________________________________
dino@radiopuntonuovo.it
Dino Manganiello

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi