Dedichiamoci ai bambini piccoli: realizziamo un cestino dei tesori montessoriano

Scritto da il 15 luglio 2020

Secondo alcuni studi , quando i più piccoli sembrano ‘lamentosi’, in realtà si stanno semplicemente annoiando per i giochi poco interessanti che vengono loro proposti.

Il cestino dei tesori: aiutiamo i più piccoli a vivere un’esperienza di scoperta ed esplorazione che si può proporre e realizzare facilmente anche a casa.

Di fatto, il cervello del bebè si sviluppa rapidamente anche in risposta a stimoli provenienti dall’ambiente attraverso i 5 sensi e il movimento del corpo, quindi il cestino appaga questa esigenza.

Maneggiando, succhiando, rigirando in bocca gli oggetti i bambini fanno scoperte relative al peso, alle dimensioni, alla forma, alla consistenza, al rumore, all’odore (nostrofiglio.it)

 

Cos’è il cestino dei tesori?

Un cestino di vimini con dentro una serie di oggetti di uso comune che il bambino dovrà esplorare in tutta libertà e sicurezza.

Poche piccole indicazioni :

Iniziare a pensare al cestino dei tesori quando il bambino riesce a stare seduto da solo ( quindi intorno ai 6 mesi)

Controllare che il materiale del cestino sia privo di parti acuminate e pulito.

Per realizzarlo in tutta sicurezza ascoltiamo i consiglio di Martina D’alise Pedagogista, docente e mamma di due splendide gemelle.

 

Elisa D'Avino

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi