Il Piano per il Lavoro, De Luca: “Arriveremo a 10mila assunzioni”

Scritto da il 17 giugno 2020

Oggi al via la sottoscrizione dei contratti dei primi 2.500 vincitori del maxi concorso indetto nei mesi scorsi dalla Regione Campania. “E’ stata un’esperienza difficile” commenta il governatore Vincenzo De Luca “Non è facile fare un concorso per 300mila candidati, ne siamo orgogliosi. Veniamo da decenni di martirio dei comuni italiani, con tagli drammatici al sistema delle autonomie. La Pubblica amministrazione non cammina. Da quando siamo in Regione avremmo dovuto licenziare diecimila persone, un calvario affrontare tutte le emergenze sociali. Nelle amministrazioni abbiamo giovanissimi dirigenti sull’orlo dei 70 anni. Per questo” ha spiegato De Luca “si tratta di una bella operazione sociale e diamo ai Comuni una mano. Avevamo preso l’impegno e l’abbiamo fatto. Si ricrederanno in molti”. De Luca ha poi spiegato che entro l’anno si avvierà l’organizzazione per un nuovo concorso: “Dobbiamo arrivare a 10mila assunzioni, questo è il vuoto che dobbiamo colmare. Basta precariato, non voglio più cortei. Diamo lavoro in maniera seria. Senza raccomandazioni”. Rivolgendosi alla platea, il presidente ha detto: “Credo che saranno stabilizzati tutti, sono ragazzi seri”. Intanto dalla prossima settimana in Campania non sarà più obbligatorio indossare le mascherine in pubblico “ma non deve essere interpretato come un segnale di rilassamento” precisa De Luca ricordando che sarà sempre obbligatorio indossarle nei luoghi chiusi e dove ci sono più persone. Per questo è sempre opportuno, ha precisato, averne una in tasca.

 


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi