Il ritorno in palestra è un ritorno al futuro.

Scritto da il 14 giugno 2021

Il punto sul ritorno in palestra , fatto dal coach Elio Iannaccone nell’appuntamento Pillole di Benessere

Grandioso ritorno in scena degli iscritti e cosa magnifica: tanta voglia di ritrovarsi!
INOLTRE: ma quanti nuovi adolescenti sono passati a trovarci? C’est magnifique!
Perché il desiderio di muoversi, allenarsi, provare fatica per una giusta causa c’è sempre ma il nostro mondo NON è solo un luogo dove SPOSTARE UNA “R” LUNGO UN VETTORE.
Il raggiungimento dello stesso fine, dello stesso obiettivo, dello stesso risultato, pesa meno quando c’è condivisione e gli allenamenti tra le mura di casa sottolineano questa mancanza.Siamo a Giugno ma pare Settembre.
Finisce il periodo di ibernazione e inizia quello di sole primaverile, che scioglie le ansie al crescere dei vaccinati.E se da una parte si condivide il racconto di questo problema battezzato col nome di QUARANTENA, dall’altra ci si fa forza e si ricomincia.
MESOCICLO 1 – RICONDIZIONAMENTO
Il periodo nel quale torniamo ad essere confidenziali col nostro corpo e con quei movimenti che abbiamo dimenticato.
Inutile riprendere le vecchie schede: 2 settimane di astenia dagli allenamenti riducono di un 25% le nostre capacità condizionali, figurati 7 mesi!Sembra il primo contatto col suolo marziano, come se sul tapis roulant non si fosse mai saliti.
Troppa rigidità articolare, ipotono muscolare, scarso allungamento e una buona dose di affanno. C’è tanto da fare ma c’è tanta voglia di fare!
Parlo a nome dei trainers e dei gestori: un sentito grazie, agli utenti che continuano!

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi