Incidenti stradali: a Melfi morti due campani

Scritto da il 12 gennaio 2018

Due campani e un lucano sono le vittime dell’incidente stradale – uno scontro frontale tra un furgone e un’automobile – avvenuto stamani sulla statale “Bradanica”, nei pressi dell’area industriale di San Nicola di Melfi (Potenza). Nicola Forte, di 37 anni, di Castelvetere in Val Fortore (Benevento) e Antonio Paradiso (31), di Casalbore (Avellino), erano a bordo di un furgone che ha preso fuoco dopo essersi scontrato con una “Jaguar”. L’automobile era guidata da un imprenditore materano, Luigi Bellucci, di 49 anni, che è la terza vittima dell’incidente. I Vigili del Fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per recuperare i cadaveri che erano incastrati tra le lamiere del furgone e dell’auto. Tra le ipotesi su cui stanno facendo accertamenti i Carabinieri della Compagnia di Melfi vi è anche la possibilità che, a causa della pioggia, l’autista della Jaguar abbia perso il controllo della vettura. Dopo diverse ore, nel pomeriggio, la “Bradanica” è stata riaperta al traffico con l’istituzione del senso unico alternato nel tratto dove è avvenuto l’incidente.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi