Insaccati, sono davvero una bomba di calorie?

Scritto da il 15 ottobre 2019

Gli insaccati, sono davvero una bomba di calorie?

Quando si parla di insaccati, si intendono quegli alimenti racchiusi in un involucro, solitamente l’intestino (budello) di un animale come il maiale o il pollo. Questi saporitissimi cibi sono spesso demonizzati, tanto da essere considerati cancerogeni.

Ma qual è la verità?

Innanzitutto bisogna quindi fare un distinguo, perché non tutti gli affettati sono insaccati: il prosciutto, ad esempio, non lo è, e in questa categoria rientrano tutti i tipi di salame, la mortadella, la coppa, ma anche la salsiccia, il wurstel, il cotechino e lo zampone. Insomma, cibi che abbiamo sicuramente consumato senza problemi, a cui invece dovremmo prestare attenzione.

 

Mangiarne tanti può aumentare il rischio di tumore?

Diversi studi, soprattutto negli ultimi anni, hanno dimostrato un legame tra il consumo di carni rosse processate (tra cui rientrano anche gli insaccati) e l’aumento di rischio di cancro.

Ciò non significa che mangiare insaccati provoca il tumore, ma solamente che è stato verificato un aumento di rischio di avere un tumore se si consumano ingenti quantità di questi alimenti.

Dunque, come spesso accade quando si parla di questioni scottanti come queste, la parola chiave è moderazione. Mangiare un panino al salame non è pericoloso, l’importante è avere una dieta varia ed equilibrata e fare della sana attività fisica.

 

Ascolta la Pillola di Benessere con il dott. Marco Preziuso

 

Katia Manna
Latest posts by Katia Manna (see all)

Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi