Inurbani

Scritto da il 12 ottobre 2017

Le autorità italiane sono state condannate dalla Corte europea dei diritti umani per i maltrattamenti che una donna afferma di aver subito da parte di alcuni agenti della polizia municipale di Benevento il 2 aprile 2013. Nella sentenza i togati di Strasburgo affermano che il governo “non ha fornito spiegazioni soddisfacenti e convincenti per le lesioni riportate dalla donna” mentre era alla stazione della polizia municipale e che le autorità “non hanno dedicato l’attenzione necessaria alle accuse che la donna ha rivolto agli agenti della polizia municipale”. La Corte di Strasburgo ha stabilito che lo Stato dovrà versare alla donna 12 mila euro per danni morali e 8 mila per le spese processuali. La sentenza diverrà definitiva fra 3 mesi se le parti non faranno ricorso.
Altro episodio a Solofra, in provincia di Avellino, vittima il giornalista Lello Venezia: affrontato da un vigile urbano, mentre stava svolgendo la sua attività di cronista, fotografando la segnaletica stradale. L’agente in divisa lo ha invitato a mostrare la tessera professionale e ha annotato i documenti, senza fornire spiegazioni.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi