Koulibaly: “Italia indietro nella lotta al razzismo”

Scritto da il 24 gennaio 2019

“Quando sono arrivato in Italia non percepivo tanto i cori contro i napoletani, perché ero concentrato sul calcio ma quando ho cominciato a capire sono rimasto stupito. Penso a Insigne, fanno cori contro i napoletani ma poi quando lui è in nazionale tutta Italia lo sostiene”. Lo ha detto il difensore franco-senegalese del Napoli Kalidou Koulibaly in un’intervista sui canali ufficiali del Napoli. “Napoli – ha aggiunto – è una bellissima città e bisogna fare una lotta giusta anche su questo. In Francia non ho mai avuto problemi sui campi di calcio e nella vita. Sono cresciuto con tanti amici stranieri, non c’erano mai problemi. Per me la Francia da questo punto di vista è diversa, anche in nazionale ci sono sempre tanti giocatori di colore e non è mai stato un problema. E’ un Paese che ha tante diversità culturali nella popolazione, sono avanti su questo”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi