La distanza diventa e-voluzione

Scritto da il 7 maggio 2020

La distanza sociale cui siamo stati costretti in tempi di pandemia ha letteralmente ri-configurato metodi, approcci e abitudini. È diventata una distanza istruttiva, e-volutiva

Può un momento di emergenza segnare l’inizio di un’evoluzione? Potrebbe darsi che essere costretti a riorganizzarci a distanza ci abbia migliorati?
L’esperienza che sta facendo il liceo Manzoni di Caserta in Campania è davvero istruttiva in questo senso. La scuola già abituata a promuovere la lettura in questo periodo sta ospitando sulla pagina Campus la quinta edizione di Viaggio Lib(e)ro, progetto ideato, organizzato e promosso dall’ Associazione Approdi d’Autore con il Patrocinio morale della Regione Campania.

Ne abbiamo parlato stamattina con la preside del Liceo, la prof. Adele Vairo. 

 

Il progetto Viaggio Lib(e)ro
Dopo il grande successo di visitatori tra alunni, docenti e persone che seguono la pagina Campus Manzoni si parte con il secondo appuntamento nella città di Caserta per la quinta edizione di Viaggio Lib(e)ro, progetto ideato, organizzato e promosso da dall’Associazione Approdi d’Autore con il Patrocinio morale della Regione Campania, il Corona non ci ferma. E’ il prestigioso liceo Manzoni, diretto dalla dirigente Adele Vairo, la sede virtuale attraverso i social, secondo appuntamento di Viaggio Lib(e)ro a distanza, per le scuole secondarie di I e II grado che coinvolge docenti e studenti rendendoli protagonisti di una vera e propria festa della cultura attraverso il canale Streaming.

In pratica sono i ragazzi e gli insegnanti ad essere protagonisti attraverso i social, parleranno dei libri che hanno letto, delle loro emozioni e interagiranno con l’autore. Come prodotto finale di questa magnifica esperienza virtuale, i ragazzi invieranno entro il 28 maggio, un video di un paio di minuti e il 1 giugno una giuria preposta premierà il miglior video in streaming. Tra i partners del progetto abbiamo Radio Punto nuovo e Graus Edizioni.

Dopo l’appuntamento che avuto successo lo scorso 30 aprile con Alberto Di Buono (30 aprile) “Terra di Nessuno ecco i prossimi appuntamenti degli incontri che iniziano alle 17.30-

Francesco Cotugno (7 maggio) “Otto Ore”;

Carlo De La Ville Sur Illon (14 maggio) “Caro Adamo”

Anna Mazzamauro (21 maggio) “Adattiamoci

” Tutti gli incontri, avranno inizio alle ore 17,30/18,30, con i saluti della dirigente scolastica Adele Vairo e saranno coordinati dal giornalista Francesco Marino – Direttore CasertaFocus.

Il Liceo “Manzoni”: un paradigma didattico, educativo, progettuale ed organizzativo senza eguali!

Giuste direzioni!”. Questo il motto del Liceo “Manzoni”, la cui offerta formativa offre realmente agli studenti la possibilità di prendere le giuste direzioni, scegliendo il percorso più adatto alle loro aspirazioni ed ai loro interessi.

Il Liceo “Manzoni” si articola in cinque indirizzi liceali – classico, scientifico, linguistico, scienze umane e socioeconomico –, variamente declinati in specifiche curvature: così la sua offerta formativa continua ad arricchirsi, per essere sempre all’avanguardia, in un perfetto connubio fra varietà, professionalità, tradizione, innovazione ed internazionalizzazione.

Ogni indirizzo liceale manzoniano, con la propria articolata facies, sa distinguersi nel territorio casertano per le proprie accattivanti peculiarità.

Il liceo socio-economico, da quest’anno è entrato a far parte della Rete regionale e nazionale dei LES. Si tratta di un indubbio salto di qualità, che consente al “Liceo della contemporaneità” di Caserta – nato come proposta e sviluppo delle scienze umane – di affrontare le nuove sfide educative in collaborazione con una rete articolata di scuole. Il liceo delle scienze umane, che agli studenti lo studio di interessanti discipline, tipiche solo si suddetto indirizzo (quali l’antropologia, la sociologia, la psicologia e la pedagogia), da quest’anno aderisce a Repubblica@scuola, progetto di web journalism, promosso dal quotidiano La Repubblica e prende parte, in collaborazione con L’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, a Prometheus, progetto di orientamento in uscita. Non a caso, il Liceo delle Scienze Umane del Manzoni, secondo le recenti statistiche di Eduscopio, si attesta tra i migliori istituti della provincia e vanta una delle più alte percentuali di successo universitario dei suoi diplomati (vale a dire, il 57%, con 6 punti percentuali in più rispetto alla media).

Il linguistico resta l’unico liceo casertano a proporre lo studio della lingua tedesca, favorendone l’apprendimento anche attraverso attività di Cineforum, certificazioni linguistiche e stage linguistici in Germania ed in Austria. Inoltre, gestisce Radio Manzoni International. Rilevante è anche il percorso ESABAC, che consente agli studenti di conseguire contestualmente il diploma in Italia ed in Francia. Il Manzoni, peraltro, fa parte della rete dei licei ESABAC e, in accordo con l’Istituto Grenoble di Napoli, porta fruttuosamente avanti TRANS’ALP, un progetto di mobilità individuale, che consente uno ‘scambio’ fra allievi dei licei francesi e campani. L’ESABAC del Manzoni ha, inoltre, ricevuto premi e riconoscimenti, fra i quali la Mention d’honneur nella cerimonia di chiusura dell’IMUN “Nous les Européens” ed il Tableau d’honneur dell’A.M.O.P.A., associazione che premia quanti sappiano distinguersi nello studio della lingua francese.

Per quanto concerne il liceo scientifico, degni di segnalazione sono il progetto matematico ed il progetto sportivo. In particolare, il progetto matematico, in partenariato con il Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Salerno, si configura come un percorso specialistico ad hoc, per venire incontro alle esigenze degli studenti interessati alle discipline scientifiche. Il progetto sportivo, dal canto suo, nasce dalla volontà di promuovere il valore educativo e formativo dello sport, nella convinzione che la pratica sportiva non possa che giovare e contribuire positivamente alla costruzione di competenze e all’arricchimento delle conoscenze, nonché allo sviluppo di atteggiamenti improntati alla solidarietà, alla cooperazione ed al rispetto degli altri e delle regole. Pertanto, il progetto sportivo è animato dalla possibilità di co-operare in rete con le strutture sportive del territorio; inoltre, vanta una proficua collaborazione con la “Società Italiana di Storia dello Sport”.

Il classico è l’unico nel territorio ad offrire, accanto ad un solido apprendimento dei pilastri della cultura classica, lo studio della dizione e dei segreti del public speaking: la curvatura arte della parola, sempre più apprezzata dagli studenti, consente loro di approcciarsi in maniera interattiva e laboratoriale a discipline fondamentali nell’ottica di una perfetta gestione dei processi comunicativi, sul piano argomentativo e persuasivo. Gli studenti, hanno, dunque, la possibilità di affiancare, allo studio del greco e del latino – lingue latrici dei valori classici dell’humanitas – quello dell’ars bene dicendi et persuadendi, arrivando a padroneggiare l’arte della parola in tutte le sue sfaccettature. Il Manzoniano liceo classico promuove il Laboratorio permanente di Teatro Classico, che è stato insignito dall’INDA di Siracusa del prestigioso titolo di Fuoco di Prometeo e che proprio quest’anno festeggia il suo decennale.

Si segnala, inoltre, la curvatura Cambridge international trasversale al liceo scientifico e classico – che consente agli studenti una full immersion nella lingua inglese, grazie alla presenza di docenti esperti e di docenti madrelingua, nonché la possibilità di conseguire le certificazioni Cambridge IGCSE (Mathematics, Mathematics A level, per gli studenti dello scientifico; History per gli studenti del classico; English as Second Language per gli studenti di entrambi gli indirizzi). Il Liceo Cambridge, grazie ad un protocollo di intesa con l’Università di Cambridge, nasce al Manzoni nell’anno scolastico 2015/16 . Il Manzoni è il primo liceo nelle province di Napoli, Caserta, Avellino e Salerno – secondo solo al Liceo classico “Rummo” di Benevento (che lo ha preceduto di un anno) –, ad offrire ai suoli allievi la possibilità di fruire di un percorso di studi bilingue che, con l’arricchimento di ore aggiuntive di docenza effettuate da docenti madrelingua esperti nelle materie individuate per gli esami internazionali IGCSE, consentirà loro di sostenere 4 dei 7 esami che costituiscono il diploma internazionale. La sfida, che il Manzoni ha assunto, è stata quella di coniugare i contenuti e gli obiettivi del curricolo nazionale con quelli del curricolo internazionale, attraverso una didattica innovativa, fondata sul cooperative learning e caratterizzata da un alto livello di integrazione delle tecnologie multimediali.

Infine, a partire dall’A.S. 2019/2020, il liceo classico e scientifico del “Manzoni” si arricchiscono di una nuova costola: il percorso di “Biologia con curvatura biomedica”, che la D.S. Adele Vairo ha voluto dedicare ad Alessandro Petteruti. Per la sperimentazione di tale percorso istituzionalizzato attraverso un protocollo tra il Direttore Generale degli Ordinamenti Scolastici e il Presidente della Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici, dei Chirurghi e degli Odontoiatri – il liceo sia classico che scientifico del Manzoni sono stati individuati direttamente dal MIUR. Esso prevede nel triennio lo svolgimento di 150 ore di lezioni frontali e sul campo, che consentiranno agli studenti del triennio di approfondire le discipline biomediche, aiutandoli a scoprire la loro eventuale attitudine per la facoltà di medicina o facoltà sanitarie.

Tutto ciò dimostra come il Liceo “Manzoni” non possa che rappresentare un vero e proprio punto di riferimento per l’intera provincia casertana. Il Liceo Manzoni: è un paradigma didattico, educativo, progettuale ed organizzativo senza eguali!

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi