‘La maledizione dell’acciaio’: “Dal mio libro speranza e voglia di combattere il dramma Italsider”

Scritto da il 8 febbraio 2019

“Noi siamo un paese strano, per diventare eroi bisogna morire, invece io  penso  che ci sono tanti eroi civili che combattono tutti i giorni e con tutti i mezzi, come il giovane Oreste Ciccariello, parlare di Bagnoli è una necessità come è una necessità che la situazione si sblocchi”.

Queste solo alcune delle parole del magistrato Catello Maresca contenute nella prefazione del libro “La Maledizione dell’Acciaio” di Oreste Ciccariello. Un romanzo che parla di supereroi che combattono contro un mostro che è quello dell’Italsider di Bagnoli. Un’opera prima nata grazie alla collaborazione del duo comico-televisivo Gigi&Ross.

Nel libro di Ciccariello è raccontata una storia di rinascita, di forza, di coraggio, che vede protagonista il supereroe Massimo Mancini, un ragazzo qualunque del quartiere con la passione del calcio, che si ritrova a combattere contro l’ecomostro Italsider che gli ha portato via pezzi di cuore.

Nel pomeriggio la presentazione presso il Circolo della Stampa di Avellino. Presenti oltre all’autore e a Gigi E Ross, il direttore generale di Radio Punto Nuovo Rocco Urciuoli. A moderare Antonella Russoniello.

Di seguito l’intervista all’autore del libro Oreste Ciccariello:

 

L’intervista a Gigi e Ross:

Laura De Gisi

Giornalista professionista dal 2013, innamorata dello sport (da guardare e praticare), al di là della mia fede calcistica biancoverde. Abituata a soffrire quindi, ma anche a rialzarmi dopo una sconfitta e soprattutto a saper assaporare al meglio le vittorie. Nasco timida ma sono sfacciata per necessità.
____________________________________
laura@radiopuntonuovo.it
Laura De Gisi

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi