La SIDIGAS ci mette il cuore, De Cesare la faccia

Scritto da il 31 dicembre 2018

Proprio come avvenne lo corso anno, Avellino batte Milano, vincitrice designata anche di questo campionato. Ma stavolta l’impresa è persino più straordinaria, perchè la vittoria arriva nel complicato periodo che sta vivendo la SIDIGAS di Giandrea De Cesare, oberato da una crisi (definita da lui stesso momentanea) di liquidità che rischia di provocare la perdita di elementi pregiati dal roster irpino. Con soli otto uomini ieri la squadra di Nenad Vucinic è riuscita a infliggere la prima sconfitta stagionale ai campioni d’Italia, esaltando l’ambiente irpino che da inizio anno  era in preda a un misto di disillusione e ansia. Presente al Palasport, proprio come era accaduto nelle ultime due gare, il proprietario della SIDIGAS Gianandrea De Cesare, che a fine gara è stato intervistato da Avlive: “rispetto ai giorni scorsi la situazione è rimasta invariata, lavoriamo per superare questo momento di difficoltà a dare al basket e al calcio la dignità che meritano”. La chiosa che autorizza a un cauto ottimismo: “mai pensato di cedere il club (di calcio ndr), il mio sogno che rimane intatto è quello di una polisportiva che unisca proprio il basket e il pallone”.
Simul stabunt, simul cadent.


Continua a leggere

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi