Leone, il primo singolo da cantautrice di Nimsay

Scritto da il 15 dicembre 2021

Yasmin Corrado, in arte Nimsay, 18 anni cantautrice, piu o meno da un anno, ma con una forte passione per tutte le arti in generale: disegna, dipinge, ama la moda, la fotografia e si diletta col Videoediting. A 9 anni la sua prima esibizione su un palco, ma il primo approccio con la musica è iniziato un po’ prima, grazie a suo padre Vittorio: voleva che imparasse l’inglese e per farlo scelse i testi delle canzoni, ben presto tutto il lavoro con lui si è trasformato nella sua passione per il canto.

Yasmin inizia a scrivere a 14 anni, piccole sperimentazioni, e dopo un periodo complicato, fatto di incertezze, ho ricominciato a scrivere e tutt’ora è una delle mie più forti passioni. Sceglie un nome d’arte per proporre questo suo lato artistico Nimsay: è l’immagine riflessa della sua essenza, non a caso Nimsay è il suo nome scritto al contrario, un invito a guardarsi dentro, così come quando scrive.
L’abbiamo incontrato nella nostra sede per un’intervista di presentazione. Riascolta da qui il suo intervento

15″Leone” è la mia prima pubblicazione da cantautrice, brano arrangiato dai produttori Stefano Gargiulo e Matteo Tateo. Nata più o meno un anno fa, dopo un anno complicato anche personalmente, “Leone” è stata la mia terza composizione dopo varie sperimentazioni. Nasce da una delusione sentimentale e personale; è un percorso, un viaggio, un’obe interiore. Non mi riconoscevo più nemmeno in quelle che sono le caratteristiche del mio segno zodiacale, che ho sempre sentito parte di me. La meta è ricongiungersi alla costellazione del leone, al cuore, a Regolo, astro situato nel punto del cuore della costellazione (citato anche nella canzone).

Il video musicale (editato stesso da me, con le riprese a cura di Carmine Montefusco), come anche la copertina del brano, è caratterizzato dal concept del viaggio astrale dell’anima fuori dal corpo, appunto chiamata “obe”. Sono in un limbo, poiché, come si può ben notare dal video, arrivo a quella dimensione del viaggio astrale, proprio per esprimere a tutti i costi la volontà di ritrovarmi, ma torno indietro non essendoci riuscita, infatti a metà brano torna tutto in reverse. Il video si conclude con delle interferenze, sono tornata al punto iniziale e alla fine del viaggio, ma sicuramente non più come prima.

 

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi