Mancato pagamento degli stipendi, Casertana deferita

Scritto da il 27 maggio 2020

La Casertana, assieme al proprio legale rappresentante Pietro Valori, è stata deferita al tribunale federale della Figc, sezione disciplinare: il club deve rispondere di responsabilità diretta e responsabilità propria. Il deferimento è scattato dopo che il procuratore federale ha ricevuto la segnalazione della CO.VI.SO.C. La Casertana è stata deferita a titolo di responsabilità diretta, per il comportamento di Pietro Valori, procuratore speciale e legale rappresentante pro-tempore della società, e a titolo di responsabilità propria, per non aver corrisposto, entro il 16 marzo scorso, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo, per le mensilità di gennaio e febbraio 2020, e comunque per non aver documentato alla CO.VI.SO.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli stessi emolumenti. Valori è stato deferito per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver versato, entro il 16 marzo 2020, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio e febbraio 2020, e comunque per non aver documentato alla CO.VI.SO.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi