Maresca: “Sentenza Juve-Napoli? Era stato calpestato il diritto. Perugia? Ci saranno sviluppi…”

Scritto da il 24 dicembre 2020

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Catello Maresca, magistrato: “Come tanti altri giuristi ho detto che avevano calpestato il diritto con la sentenza Juventus-Napoli, dal punto di vista civile ma anche penale. Tutto il movimento che si è agitato anche da parte di noi giuristi qualcosa credo lo abbia smosso. Qualsiasi giudice vero avrebbe rimesso le cose in ordine. Hanno ristabilito un equilibrio di massima. Sentenze di Mastrandrea e Sandulli? Dissi che si rischiava di toccare non Juventus-Napoli, ma la partita dell’autonomia del diritto sportivo sul diritto ordinario. Gattuso? Facciamogli gli auguri per Natale e per i suoi problemi di salute, ci serve forte e lucido. In aspetti tecnici, sono molto meno bravo, ma se Demme avesse giocato l’intera partita poteva finire diversamente. Poi, credo ci sia un problema nel ruolo di terzino sinistro. Inoltre, le assenze hanno pesato. Gattuso ci mette cuore ed intelligenza per rimediare ed i suoi errori. Vicenda Suarez? Pagina triste di questo paese e del calcio. Cantone saprà scrivere la giusta parola: sembrano tentativi di furberie e di aggiramento delle norme solite in questo paese. Juventus corruttrice? L’inchiesta non è finita qui, credo che ci saranno sviluppi”.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi