Marrucco, avv. Koulibaly: “La conciliazione? Aspettiamo un regalo di Natale da ADL”

Scritto da il 17 dicembre 2019

A Radio Punto Nuovo è intervenuto Fulvio Marrucco, agente e avvocato: “Quanto ho saputo dai giornali, a me non risulta ancora. Sono un tifoso, prima che avvocato e mi auspico al più presto un ricongiungimento e che il Napoli lasci stare. Resta una spada di Damocle in testa ai vari calciatori per un periodo molto lungo. Napoli come squadra e società, per ricompattarsi, ha bisogno di un gesto che aiuti a risolvere questo problema che indubbiamente al di là della professionalità è nella testa di molti. Si è combattuto, discusso, parlato, non è un problema da poco per la serenità dei calciatori. Con l’auspicio che tutto possa rientrare, io di quello che ho letto stamattina, non ne so niente. Una cosa sono le intenzioni ed un’altra i fatti”.

LE MULTE – “Ho avuto un messaggio da uno dei miei tre assistiti ed i mesi di Ottobre e Novembre sono stati pagati. Al di là delle multe, la vicenda che pesa sulla testa dei giocatori è quella dei diritti d’immagine: qualcosa che condiziona non solo i giocatori, ma anche la società. Quando si parla con gli agenti, la prima cosa che viene richiesta è togliere la vertenza in ballo, quindi arrivare addirittura a posizioni differenti l’una dall’altra per ogni giocatore.  Pare che in questo momento ci sia uno sforzo anche dei quadri intermedi della società – che sono più uomini di calcio del presidente – affinché la testa dei giocatori venga liberata da tutte queste preoccupazioni e per arrivare ad una conclusione. Ci avviciniamo al Natale, stasera c’è la cena e spero sia la serata giusta in cui il presidente possa dare un annuncio alla squadra”.

Valeria Cardillo
Follow me on

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi