Meglio trascurato che …contagiato

Scritto da il 4 aprile 2020

I barbieri si organizzano. E fanno squadra. Per convincere i propri clienti a restare a casa e rispettare le indicazioni delle ordinanze e dei decreti in questo momento di emergenza sanitaria.

Ed allora uniti hanno creato un video messaggio per i loro clienti che in questi giorni devono “curare” la propria immagine da soli. E hanno invitato gli stessi a restare a casa perché in questo momento la priorità è la salute. E come sottofondo del messaggio che dura meno di un minuto c’è un pezzo di Adriano Celentano , Arrivano Gli Uomini

 

Ne abbiamo parlato stamattina con l’hair stylist Andrea Catapane, titolare di un salone a Castello di Cisterna (Na)

“Arrivano gli uomini”, la canzone del grande molleggiato si trova nel nostro video – denuncia contro lo sciacallaggio, abusivismo, che in un momento così  delicato  può causare contagi.  Mortificando la nostra categoria, non rispettando le normative del decreto e la morale del senso civico in più non avendo nessun rispetto per chi lotta al fianco dell’ Italia”restando a casa, ” astenendosi alla libertà e  dal proprio guadagno economico. Nel brano “Arrivano gli uomini” c’è una frase che dice: “Apparentemente noi siamo uguali ma è una bugia” .Ne abbiamo voluto cogliere la similitudine accostandola al nostro settore. Noi non siamo uguali, è una bugia perché tra di noi c’è chi è completamente superficiale nei confronti dell’arte, la quale è creativita’ e non distruzione. .. Sicuramente ci sarà qualche collega che diserta le norme per motivi di necessità, MASSIMA COMPRENSIONE, ma in questo momento tutti noi abbiamo una necessità che va oltre il discorso economico….. LA LIBERTA’ !

 

Riascolta l’intervista a Andrea Catapane

 

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi