Molo si ‘allarga’ di 230 metri quadrati: una denuncia

Scritto da il 12 agosto 2017

A Napoli i carabinieri della stazione di Posillipo, insieme alla Capitaneria di porto, nel corso di un controllo alle concessioni dei moli hanno rilevato che a Mergellina un consorzio di operatori nel settore degli approdi nautici occupava abusivamente uno specchio d’acqua eccedente di 230 metri quadrati rispetto allo spazio autorizzato. L’amministratore del consorzio è stato denunciato ai sensi del codice della navigazione per occupazione abusiva di spazio demaniale e inosservanza delle norme sui beni pubblici. I proprietari delle 13 imbarcazioni ancorate nell’area occupata abusivamente hanno dovuto provvedere a trasferire le loro barche in altri moli.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi