Napoli all’esame Sampdoria con Milik e Insigne

Scritto da il 2 febbraio 2019

Lavoro e concentrazione. Ancelotti ha parlato nei giorni scorsi alla squadra, ha chiarito le proprie idee e chiesto una reazione. Adesso, però, a poche ore dalla partita contro la Sampdoria, serve soltanto pensare all’avversario, a come affrontarlo, dunque si deve cancellare ciò che è accaduto a San Siro, con i gol di Piatek e l’eliminazione dalla Coppa Italia, una manifestazione alla quale l’allenatore e la società temevano particolarmente. A Castel Volturno, in queste giornate di preparazione alla sfida con i blucerchiati, il tecnico ha puntato su due aspetti: morale e tattico. Da un lato, infatti, c’è da sostenere la squadra in un momento di sconforto e di delusione che, in qualche modo, rischia di avere ripercussioni sul futuro della stagione e dall’altro si ravvisa la necessità di cambiare qualcosa nei meccanismi di gioco, che chiaramente si sono inceppati da qualche tempo.

L’esame è di quelli tosti per la Sampdoria, una tappa importante nella corsa verso l’Europa. Il tecnico Marco Giampaolo sa benissimo che quello di domani col Napoli è un match difficilissimo: “In casa hanno uno score davvero importante, stiamo parlando di una formazione con tasso di qualità tecnica straordinario ma noi cercheremo di fronteggiarli con i nostri punti di forza”. Poi un applauso al lavoro di Carlo Ancelotti: “Per un allenatore è molto complesso destrutturare una squadra da quello che faceva prima. Solo un allenatore come Ancelotti poteva riuscirci, con la sua bravura e la sua esperienza, in così poco tempo”. Ai genovesi mancano diversi giocatori tra cui Praet (squalificato) e gli infortunati Sala, Barreto e Caprari. Torna però Ramirez che ha scontato il turno di squalifica: a centrocampo al posto del belga toccherà a Jankto. L’ex Gabbiadini partirà dalla panchina: al fianco di Defrel ci sarà Quagliarella che torna nella sua Napoli e cerca un gol per una doppia festa.

Probabili formazioni
NAPOLI (4-4-2): 1 Meret, 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui, 7 Callejon, 5 Allan, 17 Hamsik, 20 Zielinski, 99 Milik, 24 Insigne. (25 Ospina, 27 Karnezis, 2 Malcuit, 13 Luperto, 19 Maksimovic, 31 Ghoulam, 42 Diawara, 9 Verdi, 11 Ounas, 14 Mertens). All.: Ancelotti. Indisponibili: Younes e Chiriches. Squalificati: Ruiz. Diffidati: Insigne.

SAMPDORIA (4-3-1-2): 1 Audero, 24 Bereszynski, 3 Andersen, 15 Colley, 29 Murru, 14 Jankto, 6 Ekdal, 16 Linetty, 11 Ramirez, 92 Defrel, 27 Quagliarella (33 Rafael, 72 Belec, 22 Tavares, 25 Alex Ferrari, 4 Ronaldo Vieira, 26 Tonelli, 5 Saponara, 20 Sau, 23 Gabbiadini). All.: Giampaolo.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi