Napoli: in alto mare il rinnovo di Insigne

Scritto da il 20 marzo 2017

Tutti lo vogliono, il Napoli deve blindarlo. Comincia la primavera ma Lorenzo Insigne sta diventando il boccone pregiato del mercato estivo, con i club inglesi pronti a fare la fila per portarlo in Premier League e scipparlo al club azzurro. La doppietta contro l’Empoli ha riportato in primo piano numeri e prestazioni del folletto di Frattamaggiore la cui trattativa con il Napoli per il rinnovo del contratto è a un punto morto. Con la doppietta di Empoli, Insigne ha già raggiunto il suo primato personale di gol in serie A, a quota 12 gol, la stessa cifra raggiunta lo scorso anno, ma con nove partite ancora da giocare, a cui vanno aggiunti 13 assist nelle 39 partite giocate finora. Una stagione da incorniciare quella di Insigne che però ora deve sedersi al tavolo delle trattative con il club azzurro: il suo contratto scade nel 2019 ma è stato siglato nel 2014 (sulla base di un accordo sancito da una stretta di mano nel 2013), tre anni fa, quando Insigne era una promessa da poco sbocciata e non uno dei punti cardine del progetto Napoli per arrivare allo scudetto. L’ingaggio di Lorenzinho è di 1,2 milioni a stagione e potrebbe almeno essere raddoppiato. La trattative era cominciata già nella scorsa primavera e aveva avuto anche momenti di tensione quando circolarono voci su una richiesta di aumento da cinque milioni l’anno. Da allora le parti non si sono ufficialmente viste né c’è un appuntamento, nonostante ci sia la disponibilità di Insigne di trovare un’intesa con l’idea di essere davvero il Totti azzurro. Bisogna però sedersi e trattare, è quanto trapela dall’entourage dell’attaccante che infatti ieri ha toccato l’argomento al suo arrivo al ritiro della nazionale, spiegando che i matrimoni si fanno in due e che è pronto a partecipare alla crescita del club che non riguarda solo il campo ma anche la società. Parole che nelle orecchie dei tifosi suonano come una minaccia, tanto che su social network, dove Insigne la scorsa estate era stato attaccato per le sue richieste di ingaggio troppo alte, oggi chiedono al presidente De Laurentiis di fare di tutto per tenerlo. Sulle sue tracce ci sono infatti diversi club inglesi e in occasione di Napoli-Real il suo entourage è stato anche avvicinato da emissari di club anglosassoni per capire se ci siamo margini di trattativa. Sulle sue tracce diversi club, a partire dall’Arsenal che sta per dire addio a Ozil e potrebbe stupire Londra con l’arrivo di un folletto con un passato azzurro, accostando Insigne nell’immaginario dei tifosi a un altro “piccoletto” di grande talento passato da quelle parti, ma sulla sponda Chelsea, Gianfranco Zola.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST