Napoli-Lecce 2-3: frenata da paura degli azzurri, Liverani può esultare

Scritto da il 9 febbraio 2020

Dopo le vittorie contro Lazio, Juventus e Sampdoria il Napoli torna a frenare. E torna a farlo contro un Lecce sfrontato e cinico, che espugna il San Paolo 2-3, ventidue anni dopo l’ultima e unica volta nella propria storia. Troppe le occasioni sprecate dagli uomini di Gattuso, che non riescono a concretizzare il buon gioco espresso e le tante chances create. E poi quel contatto tra Milik e Donati, che l’arbitro Giua ha deciso di non punire, nonostante il lungo colloquio con Abisso al VAR. La zona Europa torna ad allontanarsi e mercoledì bisognerà nuovamente scendere in campo: ad attendere gli uomini di Gattuso, ci sarà l’Inter di Antonio Conte per l’andata delle semifinali di Coppa Italia.

Alessandro Montano

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi