Napoli, ressa al San Carlo. Verdoliva (Asl Na1) chiama gli ispettori e va via

Scritto da il 6 dicembre 2021

Troppa ressa al botteghino del Teatro San Carlo in spregio alle norme anti Covid: il direttore dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, chiama gli ispettori e abbandona il teatro in segno di dissenso. Accade al Massimo partenopeo dove è in programma la prima del film di Sergio Rubini dedicato ai fratelli De Filippo. “Non possiamo permetterci di dare questa immagine di Napoli” le parole di un Verdoliva visibilmente contrariato al momento di abbandonare il teatro dove nel frattempo è arrivato il presidente della Camera Roberto Fico.

“Il Teatro dì San Carlo ha soltanto ospitato la proiezione del film ‘I fratelli De Filippo” e non ha gestito la parte organizzativa dell’evento sia per quanto riguarda gli inviti sia per le modalità dì ritiro degli stessi. Inoltre l’organizzazione dell’evento ha assicurato al Teatro il rispetto di tutti i protocolli di sicurezza; pertanto, oltre a declinare ogni responsabilità, il Teatro stigmatizza ogni comportamento che non sia rispettoso delle norme anticovid e del buon nome del Teatro stesso che opera da sempre con la massima attenzione nella gestione dì tutti gli spettacoli dal vivo, della logistica, nella tutela della salute, nel rispetto del suo pubblico”. Questa la replica, in una nota, del Teatro San Carlo di Napoli.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi