Napoli, Spalletti: “A Firenze per dimostrare la nostra forza”

Scritto da il 2 ottobre 2021

“Con lo Spartak è stata evidente la differenza sottile tra dominare una gara e poi dopo un episodio subirla totalmente. Ora ci aspetta la Fiorentina che è una grande squadra e tutti sono a cercare la rottura dell’incantesimo, non si tratta di che strada ha fatto Cappuccetto Rosso, ma di andare lì a mostrare che siamo una squadra forte”. Lo ha detto il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, alla vigilia della sfida contro la Fiorentina che arriva tre giorni dopo il ko europeo con lo Spartak Mosca. “Il risultato europeo – ha detto – non condiziona niente, la Fiorentina rimaneva forte anche se vincevamo. Abbiamo analizzato quello che è successo e le due fasi della prossima avversaria, abbiamo avuto poco tempo, ma il Napoli ha una sua identità e prende le indicazioni, anche se poche”.  Il tecnico del Napoli ha commentato anche la motivazione del premio di allenatore del mese della Lega. “Il premio da allenatore per spettacolo ed efficacia? Allora dobbiamo portarlo nello spogliatoio, io non ho fatto niente, va condiviso con i calciatori, con la società, e con chi ci dà le magliette asciutte e ripiegate”. Spalletti ha inoltre sottolineato che il Napoli è partito così forte perché “è una squadra – ha detto – che anche negli anni precedenti ha fatto bene, è già stata plasmata, sa come si comporta una big. Io ho avuto la fortuna di aver allenato in piazze importanti e mi ha fatto crescere. A volte quando inizi non sai che direzione prende la nuova squadra ma in questo – ha concluso – l’esperienza aiuta”.

Latest posts by Valentina Ripa (see all)

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi