Notizie dallo spazio, come guidare l’Enterprise

Scritto da il 16 febbraio 2021

Curiosità ed errori nei film ambientati nello spazio, parliamo di Star Trek

Ogni lunedì alle 18.45 c’è Notizie dallo Spazio, la rubrica dedicata alle curiosità dal cosmo.

Nell’ultimo appuntamento abbiamo svelato alcune imprecisione di una delle serie tv più note ambientate nello spazio, Star Trek.

Con l’aiuto dell’astronomo dell’Inaf – Osservatorio Astronomico di Capodimonte Crescenzo Tortora, ci siamo soprattutto soffermati sull’Enterprise.

Quante volte abbiamo visto l’Enterprise di Star Trek fermarsi istantaneamente dopo aver spento i motori e senza alcuno effetto sugli occupanti? Spesso, e grazie al ricercatore sappiamo anche che ciò non può accadere nello spazio.

Per capirne il motivo dobbiamo partire, ci spiega Tortora, da un principio fisico, detto principio di inerzia. 

Questo principio ci dice che se su un corpo agisce una forza risultante nulla, questo corpo se è fermo rimane fermo, se è in moto rettilineo uniforme, cioè su una retta e a velocità costante, proseguirà per sempre questo moto, con la stessa velocità.

Come ci fa notare Tortora “nello spazio fuori dall’atmosfera non ci sono atomi, e quindi non solo non si può propagare il suono, ma l’attrito è praticamente nullo, quindi il principio d’inerzia è verificabile,per cui un’astronave accelerata ad una certa velocità, continuerà lungo quel moto, con quella velocità, potenzialmente, per sempre, fino a quando non si eserciterà su di esso una forza per fermarlo.  Quindi se spegniamo i motori non potremmo fermare letteralmente l’Enterprise“!

Gli errori, se di errori possiamo parlare, riguardano anche i membri dell’equipaggio dell’Enterprise.

 

Per scoprirli ascolta Notizie dallo Spazio

 

Bruno Gaipa

Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi