Nuove indagini sull’aggressione ad Arturo

Scritto da il 7 novembre 2018

La Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli ha disposto e fatto eseguire ulteriori indagini sul coinvolgimento di un 12 ragazzino di 12 anni nel tentato omicidio di Arturo, il 17enne aggredito, accoltellato e gravemente ferito da una baby gang in via Foria, a Napoli, il 18 dicembre 2017. La decisione è stata presa dopo l’acquisizione, lo scorso settembre, di una perizia commissionata a un esperto informatico dall’avvocato Carla Maruzzelli, legale del minorenne. Sull’Iphone del ragazzino, legato da vincoli di parentela a una famiglia malavitosa della città, l’ingegnere Carmine Testa ha isolato telefonate, messaggi via chat e post pubblicati sui social che dimostrerebbero l’estraneità del 12enne all’aggressione di Arturo.


Diretta

Radio Punto Nuovo

Current track
TITLE
ARTIST

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi